Strada del Recioto 30 - marzo - 2015 LASCIA UN COMMENTO

Cene con gli chef, incontri e dibattiti sui temi caldi dell’agricoltura e dell’enologia, l’immancabile pranzo della tradizione del lunedì di Pasqua, la mostra concorso dei vini, gli stand gastronomici con i prodotti tipici del territorio: la Festa dei vini Doc di Gambellara torna con alcune novità e un programma ancora più ricco rispetto alle ultime edizioni per trasformare Selva di Montebello Vicentino (VI) in una vera e propria arena del gusto. La manifestazione, nata nel 1971 e capace ogni anno di attirare migliaia di persone da tutta la provincia di Vicenza e non solo, si terrà da domenica 5 a domenica 12 aprile.

Intrigante anteprima della rassegna culturale ed enogastronomica sarà l’Happy Wine Hour in stile anni ’50 in programma domenica 5 aprile: alle ore 19 si brinderà con i vini del territorio sulle note della band “The Footballs” per proseguire poi con uno spettacolo di burlesque. Un calice di spumante sarà offerto a chi si presenterà vestito a tema

Il clou della manifestazione sarà come sempre il giorno di Pasquetta, quando saliranno in cattedra i sapori del territorio. Ricco il programma della giornata, che si aprirà alle 9.45 con il taglio del nastro della Mostra-concorso dei vini Doc di Gambellara, allestita presso il salone delle ex scuole elementari, che riunisce le migliori produzioni vinicole della zona e che vedrà premiati le cantine vincitrici nel vicino Teatro Tenda alle ore 10. La gastronomia della Pasqua sarà protagonista dalle ore 12.30 con il tradizionale pranzo con il Capretto, che quest’anno si arricchirà della presenza dei tortelli, al centro di un’originale rassegna alla quale si potrà prendere parte prenotando in anticipo. Nel pomeriggio proseguiranno le degustazioni dei vini presentati alla mostra-concorso, mentre a partire dalle 15 andranno in scena giochi popolari e intrattenimenti per tutti fino all’apertura degli stand gastronomici alle 18 e allo spettacolo delle 20.30 con “Jani e Albino” e i “Duo Musicale”.

Diversi gli appuntamenti che scandiranno i giorni successivi della festa, tra cui spiccano il convegno “La viticoltura nel territorio di Gambellara e le sue origini” e il dibattito “Agricoltura e vino biologico, il nostro futuro” in programma mercoledì 8 aprile con una degustazione di prodotti e vini biologici. Il giorno successivo si terrà una serata dedicata al Durello e agli abbinamenti con i tortelli, mentre venerdì 10 aprile è in programma una cena vegana a cura dello chef Amedeo Sandri che abbinerà prodotti locali ai vini Gambellara Doc. Il week-end conclusivo proporrà ancora spettacoli, stand gastronomici, una passeggiata tra i vigneti di Selva e una golosa rassegna di risotti e frittura di pesce.

Il programma completo della 46esima Festa dei Vini Doc di Gambellara è disponibile sul sito www.comitatofestadelvino.it.


Articoli Correlati

  • No Related Post

Lascia un Commento

Video

Partners